PRIMA SQUADRA | IL CORINALDO ESPUGNA IL PALAMASER E RESTA AL COMANDO!

Si sapeva che contro il Corinaldo sarebbe stata dura, vuoi per l’impegno di mercoledì e l’euforia che ha portato la vittoria con il Chiuppano, vuoi per le assenze causa nazionali di Halimi e Rexhepaj e di Miraglia per problemi fisici e le convocazioni di Toso e De Zen che tornano disponibili, ma ancora non al top. Detto questo il Corinaldo arriva a Maser con l’intento +di ben figurare e così è, anche se i nostri ragazzi peccano di attenzione in più situazioni e devono quai sempre rincorrere i marchigiani che hanno in Mancini il giocatore chiave.

Primo tempo in cui gli ospiti passano al 3′ con Taurisano che sfrutta una rimessa laterale maldestra di Ait Cheikh per scaricare in rete il vantaggio marchigiano. Lo Sporting prova subito a reagire proprio con Ait Cheikh che davanti alla porta non concretizza e sulla successiva ripartenza ospite chiude Rosso. L’Altamarca trova il pareggio con il capitano Yabre che su punizione trafigge Pencarelli. Il Corinaldo però è venuto a Maser per giocarsela e si riporta in vantaggio con Bacchiatti che sfrutta un altro disimpegno difensivo, questa volta di Toso, il marchigiano punta e segna, 1-2. I ragazzi di mister Baldasso caricano a testa bassa, ma non con la stessa intensità delle ultime uscite, Malosso solo davanti al portiere cerca l’appoggio in rete e pecca di cattiveria sotto porta, ma è Rosso che si infila per vie centrali al 16′ e triangola con Virago per il pareggio; pareggio che manda tutti negli spogliatoi dopo la rete sfiorata da Nicolati.

Nella ripresa comincia molto bene lo Sporting con la doppia occasione murata dagli ospiti di Ait Cheikh e De Zen, ma il gol è nell’aria e De Zen attacca il secondo palo e ringrazia Yabre per lo splendido assist per il 3-2. Vantaggio che dura pochi minuti perchè Taurisano prima realizza il pareggio su assist di Mancini e la sua personale doppietta, e subito dopo Mancini cala il poker con una conclusione da posizione defilata che supera Mattiola. L’Altamarca sfiora il gol con Yabre e Rosso, gol che arriva proprio con Rosso che realizza la sua doppietta su punizione, 4-4. Da qui però il Corinaldo in un’azione di confusione trova il 5-4 che induce mister Baldasso a giocare la carta del quinto di movimento con Er Raji, scelta che non porta nessun pericolo alla difesa marchigiana che anzi permette a Mancini di chiudere i conti sfruttando l’errore di Yabre in impostazione per il 6-4 definitivo che lascia l’amaro in bocca ai padroni di casa, perchè si poteva e si doveva fare di pù, soprattutto sotto il lato caratteriale, aspetto su cui in settimana si lavorerà molto per affrontare al meglio la trasferta di Fano contro l’Eta Beta, uno dei campi più difficili del girone e la seconda trasferta più lunga.

Tabellino: Sporting Altamarca vs Corinaldo 4-6

Sporting Altamarca: Mattiola, Toso, Er Raji, Malosso, Ait Cheikh, Landi, Yabre, Virago, Nicolati, Rosso, El Johari, De Zen. All. Baldasso

Corinaldo: Pencarelli, Fedeli, Fabbroni, Balducci, Campolucci, Sorcinelli, Taurisano, Mancini, Perlini, Bronzini, Bacchiocchi, Agostinelli. All. Tonelli

Marcatori: 4’pt Yabre, 16’pt e 13’st Rosso, 3’st De Zen per Altamarca, 3’pt e 6’st Taurisano, 7’pt Bacchiatti, 7′ e 20′ st Mancini per Corinaldo.

FORZA RAGAZZI! FORZA SPORTING!

Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *