PRIMA SQUADRA | ARRIVA IL PRIMO STORICO SUCCESSO IN A2!

La partita valida per la quarta giornata di Campionato, chiamava i ragazzi di Serandrei alla conquista dei primi punti stagionali, in attesa di quelli eventualmente attribuibili in seguito al ricorso, ancora pendente, con il Porto San Giorgio. Al Palamaser arriva una “nobile” del futsal nostrano, con un palmares di 2 scudetti, 2 coppe Italia e 2 supercoppe nei primi anni duemila, sotto la guida del mito Jesus Velasco. Più di recente i lanieri si sono però ridimensionati e dal 2006 navigano tra la serie A2 e la serie B. Nella passata stagione i toscani sono incappati in un’ annata nera, culminata con la retrocessione in serie B seguita in estate dal ripescaggio in serie A2. Ne è nata una rivoluzione completa dell’ organico, dove il confermato mister Tesi ha visto arrivare ad irrobustire il proprio roster ben 4 giocatori argentini di livello come Lautaro, Piccioni, Baloira e Pongetti, oltre al bomber spagnolo “Chechi”, autore di 5 reti nei primi due match di stagione ed oggi assente per infortunio. Per gli ospiti, che hanno impattato nei primi match con Porto San Giorgio e Vis Gubbio, fuori per squalifica anche Riccobono.

Nel corso della prima frazione, tante occasioni con gli estremi difensori Miraglia e l’ esperto Giannattasio in grande evidenza. La supremazia territoriale pende però dalla parte dei padroni di casa, che dopo due acuti di El Johari (4′) ed Everton (7′) colgono un palo con lo scatenato Baron (8′), che conclude con il sinistro dopo essersi liberato di Pongetti. Abbozza una reazione la formazione ospite, che al nono minuto va vicina alla rete del vantaggio. Ci provano in sequenza Pinzi e Piccioni, ma Miraglia fa buona buona guardia. Sugli sviluppi del successivo calcio d’ angolo e’ poi Baloira a provare la conclusione che finisce di poco a lato. La spinta offensiva ospite costringe l’ Altamarca alle maniere forti ed al tredicesimo minuto arriva il quinto fallo per i ragazzi di Mister Serandrei. I padroni di casa non si scompongono e dopo una grande occasione per Everton, servito direttamente da Miraglia e respinta dall’ ottimo Giannattasio, arriva il meritato vantaggio. Azione da bomber vero quella di Alvise Rosso, che si libera agevolmente di Baloira e Piccioni e scaglia un potente sinistro sul quale l’ estremo difensore laniero questa volta non può nulla. Si chiude la prima frazione di gioco con Serandrei che schiera nell’ ultimo minuto e mezzo il quinto di movimento per mantenere il possesso palla.

Nella ripresa la mole di occasioni viene concretizzata maggiormente dalle due squadre e lo dimostra subito Baron, che chiude uno splendido triangolo con Rosso con un potente (ed imparabile) sinistro dalla distanza che scatena l’ intero Palamaser (4′). Raddoppio dunque per i ragazzi di Serandrei, che nel loro momento migliore subiscono però la controffensiva toscana. Al quinto minuto di gioco, sugli sviluppi di un calcio d’ angolo battuto da Baloira, e’ l’ argentino Piccioni ad appoggiare in rete con il sinistro, consentendo al Prato di riportarsi subito in partita. Ma l’ inerzia del match si sposta nuovamente a favore dei padroni di casa, che al settimo minuto trovano la terza rete con Everton, con un “puntone” di destro che finisce proprio all’ angolino. Terza rete in campionato per il laterale biancoblu, autore indubbiamente di un inizio di stagione assai positivo. Dopo un’ altra occasione di Rosso sottoporta, su cui si supera nuovamente Giannattasio (12′), l’ Altamarca cala il poker al tredicesimo con un’ azione corale da favola. Tacco magico di El Johari a servire uno scatenato Halimi, con il capitano che vola sulla fascia destra e serve alla perfezione Baron, che con il destro sigla così la sua doppietta personale. Negli ultimi cinque minuti di gioco Mister Tesi schiera Piccioni quinto di movimento ma senza apprezzabili risultati, con gli ospiti che in chiusura perdono pure Baloira per doppia ammonizione.

Prima vittoria e primi tre punti per lo Sporting Altamarca, più cinica e spietata rispetto ai primi due match di campionato con Fenice e Porto San Giorgio e che ora si gode un meritato riposo nella quinta giornata di campionato. Ma gli appassionati di futsal non si annoieranno di certo. Nel prossimo weekend arriverà al Palamaser la Nazionale U19 guidata da Mister Bellarte per un doppio impegno amichevole con i pari età sloveni. Successivamente una doppia sfida decisamente probante per i ragazzi di Mister Serandrei. Trasferta insidiosa a Pistoia e partita casalinga con il Città di Mestre, due compagini che si trovano attualmente ai primi due posti della classifica del girone B.

IL TABELLINO

Sporting Altamarca – Prato c5  4-1 (p.t 1-0)

MARCATORI

SPORTING  ALTAMARCA

17:17 (1T) Rosso

03:40 (2T) Baron

07:03 (2T) Everton

13:07 (2T) Baron

PRATO C5

04:43 (2T) Piccioni

SPORTING ALTAMARCA : 1 Mattiola 3 Murador 4 Everton 9 Coppe 10 Dos Santos 11 Halimi © 13 Zannoni 15 Miraglia 20 Baron 21 De Paoli 23 Rosso 26 El Johari  All. Serandrei

PRATO C5: 1 Sottosanti 3 Camero G. 4 Brunetti 5 Pinzi 8 Camero F. 9 Lautaro 10 Pongetti 15 Piccioni 17 Baloira 20 Cellini 21 Gningue 22 Giannattasio ©  All. Tesi

AMMONIZIONI

SPORTING ALTAMARCA: Halimi

PRATO C5: Piccioni, Baloira

ESPULSIONI

PRATO C5: Baloira (Somma di ammonizioni)

DIRETTORI DI GARA

Andrea Antonio Basile (Torino)

Stefano Pasquino (Nichelino)

CRONO

Giuseppe Anzisi (Mantova)

Ufficio Stampa Sporting Altamarca Futsal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *