PRIMA SQUADRA | A BELLUNO ARRIVA L’OTTAVA MERAVIGLIA!

Debutto in questo 2021 nella difficile trasferta per la capolista a Belluno contro la miglior difesa del campionato. Mister Serandrei rinuncia a Baron per squalifica, ma ha a disposizione il neo acquisto Meo a dar man forte a Malosso e compagni; per il Belluno l’assenza del giovane talento Bortolini per squalifica si aggiunge a quella del bomber Moreno.

Una partita molto difficile, con lo Sporting che arriva dal successo di Cornedo pochi giorni prima e una Canottieri che non giocava da un mese a causa del Covid, ma con un ruolino di marcia che recita 5 su 5 nella casella vittorie partite giocate.

Nella prima frazione mister Serandrei schiera dall’inizio: Miraglia, Ouddach, Rosso, El Johari e Ait Cheikh. Match che non si sblocca, con uno Sporting che gestisce il possesso, ma non riesce a sfondare la retroguardia della Canottieri, vani i tentativi di Ait Cheikh, Rosso e Halimi. I padroni di casa si fanno vedere dalle parti di Miraglia, ma l’estremo trevigiano neutralizza il tentativo di Dal Farra mandando in angolo. Lo Sporting c’è e subito Ait Cheikh colpisce la traversa su scarico spalle alla porta di El Johari; lo stesso numero 26 conclude poco dopo sfiorando l’esterno della rete. La Canottieri si riaffaccia dalle parti di Miraglia con capitan Reolon che conclude di poco a lato sfiorando il palo. La prima frazione si conclude con uno 0-0 che evidenzia le capacità difensive dei padroni di casa.

Nella ripresa si intravede che Halimi e compagni vogliono trovare la rete, tenendo il pallino del gioco contro un avversario che complice le poche rotazioni si difende bene e cerca di ripartire. Ci prova ancora Ait Cheikh, ma il portiere respinge; estremo difensore ancora protagonista nell’azione seguente neutralizzando Ouddach in solitaria. Ma è proprio Ouddach a sbloccare il match su assist di El Johari per il vantaggio meritato da parte dei biancoblu al 9′. Ospiti che vorrebbero subito raddoppiare con Halimi, ma oltrepassare il muro locale non è semplice. Al 15′ arriva il pareggio, disimpegno errato in fase difensiva dei nostri, Reolon riparte e serve Dal Farra che sigla l’1-1. Partita difficile, molte ammonizioni da ambo le parti, anche troppo eccessive da parte della terna arbitrale. Nel finale, dopo che Rosso e compagni difendono bene il quinto di movimento, lo Sporting chiude definitivamente il match al 17′  con Ouddach che si invola verso la porta, scarica per El Johari che sigla l’1-2 che rimette di nuovo lo Sporting avanti nel match. Un minuto dopo Halimi serve un assist al bacio per Ait Cheikh, che mette giù la palla e fulmina sotto il sette Del Prete per l’1-3 definitivo che regala il primo posto a punteggio pieno per i ragazzi del presidente Ceccato che inizia l’anno come lo aveva concluso, con i tre punti!

Non c’è nemmeno il tempo di riposare che si riparte subito, nel giro di una settimana 3 gare casalinghe, sabato a Maser arriva l’Udine City dell’ex capitano Guidolin, martedì il Rovereto e il sabato dopo inizia già il ritorno con il derby contro la Futsal Giorgione….un trittico casalingo che potrà dire molto sulle ambizioni del team biancoblù.

TABELLINO: 

Canottieri Belluno: Dalla Libera, Di Donato, Dall’O’, Rotta, Savi, Reolon, Vettorel, Dal Farra, Orsi, Burigo, Laforgia, Del Prete. All. Bortolini

Sporting Altamarca: Rossetto, Ouddach, De Paoli, Malosso, Coppe, Ait Cheikh, Halimi, Miraglia, Meo, Virago, Rosso, El Johari. All. Serandrei

Marcatori: 9′ st Ouddach, 15’st Dal Farra, 17’st El Johari, 18’st Ait Cheikh. 

Ammoniti: Halimi, Rosso, Ouddach, Meo, Coppe per lo Sporting Altamarca, Dal Farra, Orsi e Di Donato per la Canottieri Belluno 

COMPLIMENTI RAGAZZI! FORZA SPORTING ALTAMARCA!

Ufficio Stampa Sporting Altamarca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *