PRIMA SQUADRA: CONTRO IL MEGGEL, UN PICCOLO CAPOLAVORO

Venerdì 4 Aprile, 3 a 1 questa sera al Palazzetto degli Istituti Filippin tra i padroni di casa dello SPORTING ALTAMARCA ed il MEGGEL C5 nella quattordicesima giornata di ritorno della Serie C1 Veneta.

Il destino ha voluto metterci un po’ di sale in queste ultime tre giornate di campionato, mettendo in successione i tre scontri diretti tra le tre squadre che ormai da un mese si giocano il 5° posto in classifica, l’ultimo per accedere ai play off. Il secondo match questa sera, va a favore dello Sporting Altamarca che si giocherà tutto nel prossimo ed ultimo turno contro il Sanvemille. Partita intensa e non poteva essere altrimenti, ben giocata a viso aperto malgrado la posta in palio, da entrambe le squadre. Mister Rocha predica pazienza malgrado l’unico risultato utile per la sua squadra sia la vittoria, pretendendo che i suoi giovani ragazzi giochino continuamente la palla e mettano sul campo tutta la loro tecnica senza paura, oltre alla consueta intensità difensiva, in campo vi era una concentrazione che mai come stasera abbiamo visto, anche in chi ha disputato pochi minuti o addirittura non ha messo piede sul parquet. Il primo tempo termina sul punteggio di 0 a 0 ma è lo Sporting ad essere più pericoloso. La ripresa inizia con la rete del vantaggio degli uomini di casa grazie ad Ouddach che si dimostra in questa occasione molto freddo una volta trovatosi davanti al portiere avversario. A questo punto cambia il quadro psicologico ed è il Meggel a dover rischiare e lo fa proponendo costantemente il portiere in fase offensiva. Ma è proprio su una palla persa, con la squadra sbilanciata in avanti, che nuovamente Ouddach calciando dalla propria metà campo realizza la sua doppietta personale trovando la porta avversaria completamente sguarnita. Quasi subito la compagine ospite accorcia le distanze forse su l’unico errore difensivo dello Sporting di tutta la partita, ed il finale si fa ancora più emozionante. Sale in cattedra Comarella nei minuti finali, il portiere dei padroni di casa con alcuni interventi fatti con tecnica, cuore e coraggio chiude ermeticamente la sua porta. Siamo ai minuti di recupero quando capitan Finato porta il risultato sul definitivo 3 a 1 grazie ad un piazzato dai nove metri causato dal sesto fallo di squadra del Meggel. Finisce qui una bella partita ben arbitrata e malgrado la posta in palio giocata in maniera corretta senza la più minima protesta da parte di tutti i protagonisti in campo e dal numeroso pubblico sugli spalti. Che bella serata di sport!

SPORTING ALTAMARCA – MEGGEL C5           3 – 1        (Pt. 0 – 0)

SPORTING ALTAMARCA: Comarella, Rossetto, Finato, Diko, Checcuz, Zardo, Garbuio, Er Raji, El Joari, Ouddach, Pellizzon, Landi. All. Sylvio Rocha.

MEGGEL C5: Bastini, Businaro, Bertoldo, Rampazzo, Tumiati, Meggiorin, Checchia, Lahmar, Giorgi, Favaretto, Cherubin, Guerra. All. Andrea Pasianot

MARCATORI:

2°Tp: 1’ Ouddach (S) – 26’ Ouddach (S) – 27’ Meggiorin (M) – 32’ Finato (S)

 

 

Mauro Bresolin

Addetto Comunicazione Sporting Altamarca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *