PRIMA SQUADRA: DEBUTTO AMARO, IL MACCAN PASSA DI MISURA!

Maser. Debutto amaro quello vissuto ieri al Palamaser, i ragazzi di coach Donisi, seppur contro un avversario che ambisce al salto di categoria, dimostrano di voler regalare i primi tre storici punti al pubblico amico, ma il bello della B è ciò che si è visto ieri, con l’Altamarca che passa in vantaggio, si fa superare, pareggia e poi perde nei minuti finali.

Mister Donisi, privo di Coppe e Shabani, rispetto mercoledì schiera nei 12 Bertollo, Kovacevic, Brancher e Iglesias, con quest’ultimo non al meglio fisicamente. Primo tempo molto equilibrato, con lo Sporting Altamarca che regge bene in difesa senza incorrere in grossi pericoli da parte del Maccan Prata e in due occasioni bussa alla porta di un Bastini che si conferma portiere di grande livello. Nella ripresa il copione non cambia, e lo Sporting Altamarca passa con quello che ad oggi è il giocatore più in forma, Joao Brancher che fulmina Bastini con una conclusione bassa. Nemmeno il tempo però per gioire che il Maccan Prata pareggia subito con il forte laterale Stendler e poi passa con Vulikic. Lo Sporting incassato il doppio gol cerca di riordinarsi e recuperare il match, ma prima Bastini nega il gol e poi Moras realizza appoggiando sul secondo palo per il 3-1. L’Altamarca reagisce subito e pareggia il match nel giro di un minuto effettivo, prima con Ait Cheikh che di precisione accorcia con un diagonale e poi con Brancher che sfrutta l’azione personale di Yabre per il 3-3 che fa esultare il palamaser per la doppietta dell’italo-brasiliano. Quando il match sembrava nella mani dello Sporting è però Stendler a 3 minuti dalla fine inventarsi un grandissimo gol quasi da calcio d’angolo che si insacca tra il palo e Kovacevic a cui non resta che raccogliere la sfera dalla rete. Nei minuti finali Donisi si gioca il tutto per tutto con il quinto di movimento che non crea grosse insidie al Maccan che espugna il Palamaser e si prende i primi tre punti della stagione.

Una partita che ha abbinato emozioni e spettacolo, che però lascia allo Sporting Altamarca 0 punti in classifica a questo storico debutto in cadetteria. L’avversario era di indubbio valore per quanto visto in questo doppio confronto tra Coppa e Campionato, ma i nostri ragazzi hanno fatto intravedere buone cose e soprattutto dimostrato davanti ad una squadra che punta a primissimi posti di potersela giocare e magari meritare qualcosa in più. E’ questione di tempo ed esperienza che già dalle prossime partite si faranno notare meno. Sabato si torna subito in campo con la trasferta a Pordenone contro il Pordenone C5 che ieri ha pareggiato sul campo del Sedico.

TABELLINO: 

Sporting Altamarca: Mattiola, Iglesias, Brancher, Toso, Er Raji, Malosso, Ait Cheikh, Kovacevic, Yabre, Nicolati, Bertollo, De Zen. All. Donisi

Maccan Prata: Bastini, Zanchetta, Della Bianca, Vulikic, Buriola, Texeira, Aziz, Stendler, Peruz, Spatafora, Moras, Marchesin. All. Salfa

Marcatori (secondo tempo): 15’27”, 5’57” Brancher e 6’35” Ait Cheikh per lo Sporting; 14’58”, 2’59” Stendler, 13’48” Vulikic e 6’46”Moras per il Maccan Prata

COMPLIMENTI RAGAZZI E FORZA SPORTING ALTAMARCA!

Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *