PRIMA SQUADRA: SMARRITI NELL’ISOLA, VICENTINA

Venerdì 14 Marzo, 2 a 1 questa sera al Palasport Vallorcorla di Isola Vicentina tra i padroni di casa dell’ ISOLA 5 e lo SPORTING ALTAMARCA nella undicesima giornata di ritorno della serie C1 Veneta.

Piccolo passo indietro almeno da un punto di vista della prestazione questa sera per i ragazzi dello Sporting Altamarca, opposti alla compagine dell’Isola 5 in piena lotta per raggiungere la zona Play out. I padroni di casa hanno buttato sul campo tutte le loro armi a disposizione, determinazione, agonismo e forza di volontà mentre la formazione di mister Rocha questa sera non è riuscita ad opporsi con le proprie caratteristiche fatte di organizzazione di gioco, qualità individuale ed aggressività difensiva. Il primo tempo termina sul punteggio di 1 a 1 e tutti si aspettano, anche visto il notevole divario di punti in classifica, una ripresa con lo Sporting protagonista che prende per mano la situazione; aspetta, aspetta ma ciò non avviene e malgrado numerosi azioni da rete da parte di entrambe le squadre, il punteggio rimane ancorato sul 1 a 1 fino a pochi minuti dal termine quando in una veloce ripartenza l’Isola 5 trova la rete del vantaggio. La reazione dello Sporting c’è, più rabbiosa che organizzata, ma ormai è troppo tardi. Vincono tutto sommato meritatamente i padroni di casa ed i Play off per i ragazzi dello Sporting sono a 4 punti ma da stasera sembrano un po’ più lontani…..

ISOLA 5 – SPORTING ALTAMARCA   2 – 1 (1 – 1)

ISOLA 5: Sella, Berti, Nicolazzo, Casara, Bassan, Struzziero, Gastaldon, Chiumento, De Franceschi, Mondin, Bertoldo, Lucato. All. Marco Baio.

SPORTING ALTAMARCA: Gargioni, Comarella, Finato, Checcuz, El Mahdi, Zardo, Garbuio, Callegaro, Er Raji, El Joari, Ouddach, Zandonà. All. Sylvio Rocha.

MARCATORI:

1°Tp: 9’ Bassan (I) – 19’ El Mahdi (S)                                                                                                                 

2°Tp: 25’ Lucato (I)

 

Mauro Bresolin

Addetto Comunicazione Sporting Altamarca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *